E’ necessario vendere più di quanto si investa in ASSET
E’ necessario avere profitto più di quanto si investa in ASSET

“Eh! Quelli hanno fatto un buon marketing!
Lo hai già sentito dire qualche volta, vero?
E di solito cosa hai pensato?

Molto probabilmente hai pensato che “quelli” hanno trovato un “trucco”, una formula magica per incantare la folla e convincerla a spendere in un prodotto o servizio.

Tendenzialmente quando si parla di marketing si ragiona su due binari:

  • il marketing è l’attività utile a fare conoscere un prodotto / servizio;

  • il marketing è l’insieme di trucchi e sotterfugi, costruito da furbetti, con lo scopo di ingannare le persone e convincerle a spendere.

In sé non è completamente scorretto pensarla così.
Sicuramente ci sono utili attività di marketing che possono essere adatte a far conoscere un prodotto o un servizio e generare delle vendite.
Altrettanto certamente, esistono meccanismi psicologici utili ad ottenere maggiore propensione all’acquisto da parte del cliente.

L’inesattezza non è sulle attività in sé, ma sull’impatto che ciò ha sul sistema aziendale.

In linea di principio un’azienda è capitale investito in asset; questi producono un prodotto o servizio con l’obiettivo di generare altro capitale.

Schema_Azienda.png

Generalmente questo è molto chiaro allo staff fino a quando si tratta di impianti produttivi, mezzi, capannoni / negozi / laboratori. Anche quando si parla di personale, know-how, metodi operativi, brevetti, software, lo staff è naturalmente portato a pensare che siano proprietà, asset, dell’azienda, più o meno tangibili.

Quando si tratta di marketing si entra in un territorio che è un mix di elementi quali nebbia, luoghi comuni ed opinioni che tra l’altro, presi singolarmente, possono anche essere piuttosto corretti.

logo_studio42_v2_web_400.png

Studio 42 Consulting porta all’azienda cultura di marketing, ovvero l’educazione per lo staff aziendale al fatto che marketing non vuol dire trovare la formula magica per incantare il cliente, ma significa analisi dei processi aziendali così da fornire armi alla comunicazione e al sistema di vendita.

L’obiettivo è prendere coscienza che anche il


( ( marketing –> comunicazione + sistema di vendita ))


è un asset aziendale sia per proprietà che come elemento di distinzione: non crediamo sia possibile delegare completamente all’esterno il come vogliamo essere percepiti, cosa ci contraddistingue, quali sono i motivi profondi che ci permettono di essere scelti, e così via.

Il marketing è un processo, non un evento, e come tale deve essere innestato alla cultura aziendale.

Come?

Beh. Con la pratica non con le parole.